domenica 16 ottobre 2016

Gnocchi senza patate al ragu'

Gnocchi senza patate



Gli gnocchi già descritti a partire dalla seconda metà del Settecento,nel 1880 si diffusero a macchia d'olio quelli a base di patate. Sono un cibo antichissimo, preparati in tanti modi ,quelli preparati con il semolino vengono soprannominati alla romana, questa volta ho voluto confrontarli con quelli senza patate, solo con farina e acqua e ammetto che sono eccezionali soprattutto per chi non tollera le patate. Più vengono preparati di dimensioni elevate e più saranno morbidi.Nella città di Roma gli gnocchi rappresentano il piatto tradizionale del giovedi, a Napoli e' il piatto della domenica con il famoso ragu'. A Verona un piatto di gnocchi al pomodoro  consumato il "Venardì Gnocolàr", giorno della sfilata dei carri di Carnevale.

Ingredienti per 4 persone:
500 g di farina
500 ml di acqua
sale qb
300 g di fiordilatte
parmigiano reggiano grattugiato
foglie di basilico
spezzatino di carne
salsa passata

Prima di tutto mettiamo a bollire l'acqua, deve essere tutto veloce.
versiamo la farina e con il cucchiaio di legno  giriamo velocemente perchè tenderà subito ad attaccarsi



Versiamo il composto su una spianatoia E cominciamo ad impastare anche se l'impasto scotterà un bel pò, ma va lavorato caldo, aggiungete altra farina se l'impasto risultera' troppo appiccicoso.
Stacchiamo dall'impasto piccoli pezzi e formiamo dei serpenti con le mani, tagliamo gli gnocchetti con un coltello.man mano che si lavorano si aggiunge un pochino di farina



tagliamo il fiordilatte a pezzetti,

Quando l'acqua bolle
versiamo gli gnocchi nella pentola aggiungiamo il sale e per la cottura non c'è un tempo preciso, saranno cotti quando saliranno a galla,

condiamo con il sugo, uniamo i pezzetti di fiordilatte e con una bella grattugiata di parmigiano e il basilico insaporiamo il tutto e buon appetito!